Raccontiamo i nostri colori: Baby

da Annalisa Chelli - 8 giugno 2015
Annalisa Chelli

Annalisa Chelli

Community Manager at DHGshop
Sicily and Tuscany are in my blood. Travelling, movies, music, and art are the things I enjoy the most. I love whales, tattoos, the sea, Africa, good food, big smiles, Picasso, ‘The Master and Margarita’, and ‘Marriage Italian Style’. I believe in Charles Darwin and in the proverbs my grandmother said.
Annalisa Chelli

Baby

Il color Baby. Quel delicato punto di rosa che apre tante finestrine nella mia immaginazione. I fiocchi di nascita per le bambine, le scarpette per i neonati fatte ai ferri, i marschmallow morbidi a forma di treccia, i primi smalti messi da piccina, le girandole che diventano turbine impazzite quando il vento tira forte, i tutù indossati dalle ballerine classiche in miniatura e le guance appena rosate della languida e immortale Venere di Botticelli. E anche quelle rose inglesi, profumatissime e piene di petali, che abitano felici nel mio giardino vicine a una siepe di erbe aromatiche.

baby

Quasi tutti elementi che parlano d’infanzia. Dell’essere bambini. E qui in DHG di bambini ce ne intendiamo parecchio perché la nostra piccola ciurma è arrivata a sette componenti: Pietro, Tommaso, Martina, Giuseppe e  Leonardo. Allegra, Livia gli ultimi arrivati. Marmocchi che fanno parte della squadra, sì perché ci vengono a trovare volentieri  in azienda, fanno disegni per noi, sono incuriositi dalle ‘grandi manovre’ che i loro genitori  compiono a lavoro e dispensano grandi sorrisi a sei denti! A volte ci seguono perfino nelle trasferte ed è fantastico averli al seguito. Non c’è energia più potente di quella che sprigionano i bambini quando ti stanno intorno, quella vitalità che in noi grandi può scarseggiare e che loro ci passano senza che ce ne accorgiamo e senza che loro se ne rendano conto. Sono parte del motore che spinge la nostra impresa, che ci sprona a migliorare e a portare a casa buoni risultati perché se il lavoro va bene noi siamo più felici, le nostre famiglie sono più felici.

Il color Baby è stato pensato con queste idee in testa. È una tinta che parla di famiglia, di ricordi legati all’infanzia, di giochi all’aria aperta. Di nuove vite che nascono ma anche di genitori e nonni, zii e amici che nascono insieme a quei bambini. Perché quando una creatura viene al mondo nascono insieme a essa le persone che gli staranno vicino, con fatiche e gioie annesse.

Perciò io auguro tanto color Baby a tutti voi. Cerchiamo di recuperare e usare, ogni tanto, quella fresca voglia di vita che i bambini portano sempre sulle loro facce schiette tutte da baciare.

Se vi è piaciuto il color Baby potete leggere anche il color Sogno

Related Post

Scrivi un commento