Come realizzare il punto costa inglese ai ferri

da Gaia Gualtieri - 13 dicembre 2018
Gaia Gualtieri

Gaia Gualtieri

CEO at DHGshop
CEO of DHG DyeingHouseGallery
Gaia Gualtieri

Il punto costa inglese è un vero classico e come tale è sempre molto attuale.
È un punto altamente tridimensionale e secondo noi è bello soprattutto se realizzato con un filato minimal, pulito che lasci alla struttura del punto le luci della ribalta. Nel tutorial abbiamo utilizzato il nostro filato Piuma in lana merino extrafine.

Punto costa inglese - Tutorial

Come realizzare il punto costa inglese ai ferri

1° ferro: a rovescio
2° ferro: una maglia a rovescio, * un punto doppio a rovescio (ovvero puntate il ferro di destra nel ferro sotto in corrispondenza del punto successivo e lavorate un rovescio), un rovescio*. Ripetete sempre da * a *
3° ferro: * un punto doppio a rovescio, un rovescio *, ripetete da * a * e terminate con un punto doppio a rovescio.
4° ferro: ripetete dal ferro n° 2.

Consiglio: se il punto costa inglese vi piace a tinta unita, bicolore non potrete che adorarlo. Basterà alternare 2 colori (un ferro l’uno e un ferro l’altro). Il risultato sarà questo.

Punto costa inglese bicolore - tutorial

Il punto costa inglese è o non è davvero bello pur nella sua semplicità? Se siete alle prime armi con la maglieria e volete imparare dei nuovi punti vi suggeriamo di leggere due tutorial che fanno al caso vostro: come fare il punto incrociato oppure come realizzare un punto mussolini o finta costa inglese ai ferri.

Ricordatevi di mandarci le foto delle vostre creazioni!

Related Post

Scrivi un commento