Come realizzare il punto Mughetti all’uncinetto

da Annalisa Chelli - 21 Giugno 2019

Annalisa Chelli

Community Manager at DHGshop
Sicily and Tuscany are in my blood. Travelling, movies, music, and art are the things I enjoy the most. I love whales, tattoos, the sea, Africa, good food, big smiles, Picasso, ‘The Master and Margarita’, and ‘Marriage Italian Style’. I believe in Charles Darwin and in the proverbs my grandmother said.
Annalisa Chelli

Eccoci pronti a conoscere e fare nostro un nuovo punto specialissimo per l’uncinetto: il punto Mughetti.

Questo punto, che noi abbiamo realizzato usando l’uncinetto, è arzigogolato e proprio per questo ci piace tantissimo. Se lo guardi da una distanza media, quasi non ti accorgi che è un punto traforato, quando ti avvicini poi vedi tutti i nodini e i piccoli intrecci che formano un insieme compatto ma allo stesso tempo con dei vuoti ad alleggerire il tutto. Sembra

Noi abbiamo scelto il nostro filato Charleston – in cotone e lamè – nel color Aurora. E il risultato ci sembra perfetto per realizzare, per esempio, una borsa da sera. Grande o piccola poco importa perché il punto Mughetti unito al Charleston assicurerà una struttura densa e a prova di rigidità, se poi si aggiunge una fodera allora il gioco è fatto.

punto mughetti all'uncinetto

Come realizzare il punto Mughetti all’uncinetto

Si esegue su un numero di catenelle di base multiplo di 8 + 9.

1° giro: 1 catenella (= non sostituisce il punto base iniziale), saltare 1 catenella a partire dall’uncinetto, 1 punto basso nella categoria seguente, * 1 catenella, saltare 3 catenelle, nella categoria seguente *, ripetere sempre da * a *.

2° giro: 3 catenelle (= punto alto iniziale), saltare l’archetto di 1 categoria seguente, 2 punti alti non chiusi e poi chiusi assieme nell’archetto di 1 catenella seguente, + 3 catenelle, 1 punto basso nell’archetto di una catenella seguente, saltare i due archetti di una categoria seguente, +, *3 catenelle, 2 punti alti non chiusi nell’archetto di 1 catenella seguente, e poi chiusi assieme ai precedenti, lavorare da + a +*, terminare con 3 catenelle, 2 punti alti non chiusi nell’archetto di 1 catenella seguente, saltare l’archetto di 1 categoria seguente, 1 punto alto non chiuso sul punto basso iniziale del giro precedente e chiudere tutti i punti sull’uncinetto in una volta sola.

3° giro: 4 catenelle (= punto alto iniziale + 1 catenella), sul punto alla base della catenella lavorare: (1 punto alto, 1 catenella) per 2 volte, saltare l’archetto di 3 catenelle seguenti, * 1 punto basso nell’archetto di 1 catenella seguente, 1 catenella, sulla chiusura dei 4 punti chiusi assieme lavorati: (1 punto alto, 1 catenella) per 5 volte, saltare l’archetto di 3 catenelle*, terminare con 1 punto basso nell’archetto di 1 categoria seguente, 1 catenella, sulla 3° delle categorie iniziali del giro predente lavorare: (1 punto alto, 1 catenella) per 2 volte e 1 punto alto.

4° giro: 1 catenella (=non sostituisce il punto basso iniziale), 1 punto basso sul punto alla base della catenella, + 1 punto basso nell’archetto di 1 catenella seguente, 3 catenelle, 2 punti alti non chiusi nell’archetto di una categoria seguente, saltare i 2 archetti di una catenella e il punto basso compreso, 2 punti alti e non chiusi nell’archetto di 1 catenella seguente, 1 catenella seguente, 1 catenella lavorare da a + a *, terminare con 1 punto basso nell’archetto, di 3 catenelle +, 1 punto basso nell’archetto di 1 catenella seguente *, terminare lavorando da a + a, 1 punto basso sul punto basso iniziale del giro precedente.

5° giro: 1 catenella (= non sostituisce il punto basso iniziale), 1 punto basso sul punto alla base della catenella, * +1 catenella, sulla chiusura dei 4 punti chiusi assieme lavorare: (1 punto alto, 1 catenella) per 5 volte, saltare l’archetto di 3 catenelle +, 1 punto basso nell’archetto di 1 categoria seguente *, terminare lavorando da a + a , 1 punto basso iniziale del giro precedente.

6° giro: ripetere dal 2° giro.

Iniziare con la parte che precede il 1° asterisco, ripetere da * a * per tutto il giro e terminare con la parte che segue il 2° asterisco.

charleston - un filato in lamè

Se vuoi imparare un altro punto traforato puoi leggere Come realizzare il punto Merletto all’uncinetto.

Scrivi un commento